Greenhub

Categoria: Uncategorized

Lo spazio urbano come rinascita sociale

Lo spazio urbano come rinascita sociale

«La scienza non è nient’altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’umanità» (Nikola Tesla 1856 – 1943, inventore e fisico)

Uno degli obiettivi della progettazione moderna è quello di porre grande attenzione al tema della ricomposizione formale e funzionale delle aree di intervento, alle relazioni al suo contorno e alla completa fruibilità dell’area, utilizzando un linguaggio architettonico che nasce dalla reinterpretazione degli elementi naturali del luogo e dalla volontà di rendere il nuovo intervento riconoscibile e allo stesso tempo integrato in tutte le sue parti.

 

Read More

Pillole di bioclimatica

Pillole di bioclimatica

IL TETTO VERDE, NATURA E TECNOLOGIA SI INCONTRANO.

Progettare nuovi edifici nelle città e progettarli utilizzando i concetti della bioclimatica è molto importante e tra le tecnologie e soluzioni costruttive che abbiamo a disposizione troviamo quella legata all’utilizzo delle coperture verdi o più comunemente detti giardini pensili e il cui impatto sull’ambiente va ben oltre quella meramente estetica di rendere gradevole la vista di una copertura dall’alto del vicinato.

Read More

La gestione dei rifiuti

La gestione dei rifiuti

La gestione dello smaltimento dei rifiuti solidi rappresenta una delle sfide più complesse nelle politiche di salvaguardia ambientale delle nostre città. Nonostante siano state promosse innumerevoli strategie di gestione della questione, ogni anno, nel mondo, ogni persona produce in media 650 chili di scarti (con una netta incidenza dei paesi occidentali). La metà è rappresentata da rifiuti urbani (quelli prodotti dalle famiglie), mentre l’altra metà riguarda i rifiuti cosiddetti speciali, provenienti cioè da attività industriali e produttive.

Read More

Spazio e tempo nella società moderna

Spazio e tempo nella società moderna

«Così una città è tale prima ancora che sia costruita e non è tale soltanto perché sono sorti edifici pubblici: una città è, o poteva essere, prima ancora che fosse posta la prima pietra»

(G.Michelucci 1891 – 1990, architetto)

Città e paesaggio si distinguevano per le loro diverse identità. La perdita di identità, di singolarità, di diversità, ossia la perdita delle radici storico-culturali, ha esaltato quella che i filosofi chiamano territorializzazione.

Read More